flat nuke
Motd
Sito del coordinamento
"Istruzione: bene comune
"
di Parma.

Per informazioni clicca qui: E-Mail (dal tuo client di posta in locale)

Se preferisci scrivere da una WEBMAIL copia il seguente indirizzo:
istruzionebenecomuneparma@gmail.com
 

10-12 giugno...iniziative!

Argomento: appuntamenti


 


Pubblicato Mercoledi 08 Giugno 2016 - 17:34 (letto 75 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Organici 16-17: Il gioco delle tre carte

Argomento: news

Carissimi/e

vi allego l'articolo pubblicato sulla gazzetta di Parma di ieri (lunedì 23 maggio).

Divertente il seguito: stampo su un A3 l'articolo e l'attacco al gabbiotto bidelli e sulla porta della scuola.
Dopo un'ora e mezzo passo da questi luoghi e gli articoli non ci sono più. Staccati.
Chiedo ai bidelli chi li abbia fatti staccare e nulla...nessuno vuole esprimersi.

E' chiaro da dove sia arrivato l'ordine...

Vado allora da un'autorità della scuola e chiedo come mai siano stati staccati.
Mi risponde che non ne sa nulla, ma "che a scuola non possono essere attaccati articoli che parlino di politica!"
Evito di rispondere per non trascendere, e ristampo un nuovo articolo, attaccato alla bacheca sindacale, con scritto in rosso CENSORED!
Ad oggi resiste...

Alcune rapide considerazioni (ironiche, perchè altrimenti ci sarebbe da discutere a lungo, in mezzo a persone che puntano ad azzerare il dibattito ed arrivare alla fine dell'anno...):

1) Nell'atrio e sui vetri della scuola c'è attaccato di tutto (dalle pubblicità dei corsi di fumetto a pagamento, ai spettacoli di burattini a pagamento, alle manifestazioni di mezza Parma...). Un articolo pubblicato sul giornale locale è VIETATO, perchè semplicemente racconta la realtà scolastica attuale.

2) La frase "non si fa politica a scuola" è stata usato durante il ventennio fascista (e si vedeva cosa facesse il Regime con le scuole) e durante il periodo Gelmini (con l'allora PD che era sulle barricate, difendendo la libertà d'insegnamento e di opinione, vedi ad esempio il minuto di silenzio a Collecchio ed altro...). Ora in che tempo siamo?

3) Normalmente nella mia scuola, per ricevere notizie di corsi o comunicazioni, passano giorni, o le comunicazioni non arrivano mai. Ieri, nel giro di un' ora c'è stato l'avviso all'autorità, l'ordine segreto e la rimozione segreta.... Che stupendo esempio di efficenza .... Questa sì che è la Buona Scuola...la scuola degli zerbini, dei compiacenti, degli obbedienti.....
Sicuramente verranno premiati...e non solo nel Regno dei Cieli....

Buon lavoro a tutti/e
Giordano

P.S. Oggi l'articolo è stato staccato anche dalla bacheca sindacale....
Pubblicato Mercoledi 25 Maggio 2016 - 08:30 (letto 110 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

27 maggio-iniziativa con Paolo Maddalena e altre iniziative comitati referendari Parma + news

Argomento: Ultimissime




Come vedete, Parmareport indica una data e un indirizzo e....

, la pagina facebook : PD Parma indica questo :
<<  Dettagli
Le riforme costituzionali, il referendum di ottobre e i progetti del governo. Sono questi i temi al centro dell'incontro pubblico con il ministro per i rapporti con il Parlamento e le Riforme costituzionali Maria Elena Boschi organizzato dal Partito democratico di Parma.
L'appuntamento si terrà Venerdì 27 maggio alle 16:30 presso la Sala Righi della tep in via Baganza, 9  >>

Italicum, Riforma costituzionale. Una questione democratica

20/05/2016

 

 

 

Referendum istituzionali: Anpi e Arci promuovono

una settimana di raccolta firme straordinaria dal 22 al 29 maggio

 

Anpi e Arci, che hanno deciso di sostenere il No al Referendum sulla riforma costituzionale e l’abrogazione di parti della legge elettorale Italicum (premio di maggioranza e capolista bloccati), lanciano una raccolta di firme straordinaria nella settimana che va dal 22 al 29 maggio.

 

Banchetti, organizzati dalle due associazioni, saranno presenti in quei giorni in 10 grandi città: Firenze, Genova, Milano, Catanzaro, Palermo, Roma, Verona, Bologna, La Spezia e Ancona.

- See more at: http://arci.it/news/comunicati/italicum-riforma-costituzionale-una-questione-democratica/#sthash.JpnQcLtC.dpuf

Italicum, Riforma costituzionale. Una questione democratica

20/05/2016

 

 

 

Referendum istituzionali: Anpi e Arci promuovono

una settimana di raccolta firme straordinaria dal 22 al 29 maggio

 

Anpi e Arci, che hanno deciso di sostenere il No al Referendum sulla riforma costituzionale e l’abrogazione di parti della legge elettorale Italicum (premio di maggioranza e capolista bloccati), lanciano una raccolta di firme straordinaria nella settimana che va dal 22 al 29 maggio.

 

Banchetti, organizzati dalle due associazioni, saranno presenti in quei giorni in 10 grandi città: Firenze, Genova, Milano, Catanzaro, Palermo, Roma, Verona, Bologna, La Spezia e Ancona.

- See more at: http://arci.it/news/comunicati/italicum-riforma-costituzionale-una-questione-democratica/#sthash.JpnQcLtC.dpuf


L’intervento critico sulla riforma costituzionale rivolto alla ministra Boschi da uno studente di Giurisprudenza, Alessio Grancagnolo membro del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale di Catania, durante un incontro presso l’Università di Catania. L’intervento viene interrotto dal Rettore quando il ragazzo parla di “tour propagandistici negli atenei” della ministra in vista del referendum costituzionale di ottobre. “Questo incontro non prevede contraddittorio” - replica il Rettore - "chi non gradisce questo format può anche non partecipare". L’intervento dello studente critica: l’approvazione della riforma da parte di un parlamento eletto con una legge elettorale dichiarata incostituzionale; l’iniziativa del Governo nel DDL costituzionale; l’accentramento dei poteri nelle mani del Governo a scapito del Parlamento, con un mutamento della forma di Governo e potenziali derive autoritarie; il Senato non elettivo; il confuso processo legislativo previsto dalla riforma; l’assenza di un progetto complessivo di riforma costituzionale; la personalizzazione del dibattito intorno al referendum come un plebiscito sul Governo Il testo integrale e la registrazione dell'iniziativa al link: https://coordinamentodemocraziacostit...
Pubblicato Sabato 21 Maggio 2016 - 17:08 (letto 156 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

4-5 maggio- anche alla Scuola Corazza si protesta contro INVALSI e L.107

Argomento: UltimissimeI giorni 4 e 5 maggio hanno visto vari docenti e genitori della Scuola "Corazza" di Parma esprimere il proprio dissenso sull'uso delle Prove INVALSI e sull'applicazione della L.107/15 (che definire "Buona Scuola" ci sembra assolutamente contraddittorio).
Il dissenso si è manifestato in varie forme: con scioperi dell'intera giornata, con scioperi di funzione che hanno bloccato la somministrazione delle prove e la tabulazione delle stesse, con la presa di posizione di numerose famiglie che hanno tenuto a casa da scuola i propri figli per i due giorni delle prove (in una classe si è raggiunta l'astensione di oltre il 60% degli alunni/e).
Le ragioni della protesta, espresse nel documento sottoscritto da alcuni docenti e distribuito alle famiglie, non si limitano però all'uso e alla logica sottostante le Prove INVALSI.
Si ampliano a tutta la logica competitiva e meritocratica (nel senso più deleterio della parola) contenuta nei meccanismi premiali del Bonus Merito (con un Dirigente che disporrà in modo discrezionale di premi a pochi docenti a lui fedeli), al crescente autoritarismo e alla distruzione del ruolo della collegialità, alla finta disponibilità di risorse dell'organico potenziato (in realtà usato per tappare i buchi delle supplenze, con consistenti risparmi per la finanza pubblica).
Si ampliano alla vergogna di stipendi pubblici bloccati da dieci anni in modo illecito (vedi sentenza della Corte Costituzionale di giugno 2015), ai quali il Governo, invece di offrire soluzione con un nuovo contratto adeguato, propone nel DPF un ulteriore blocco stipendiale fino al 2020.
Si ampliano alla vergogna di ingenti risorse pubbliche destinate alle scuole paritarie e private con il meccanismo dello school-bonus, introdotto dalla L.107.
Proteste che si associano alla campagna referendaria in atto in questi mesi http://www.referendumsociali.info/
chiedendo il ripristino di diritti cancellati e calpestati, e tentando di ripristinare una scuola pubblica veramente "a misura di Costituzione", laica, pluralista, inclusiva.





Pubblicato Venerdi 06 Maggio 2016 - 03:58 (letto 157 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

La lettera del Comitato Promotore dei Referendum Sociali

Argomento: UltimissimeCari amici e amiche,

come forse già sapete è in atto una campagna di raccolta firme per i referendum sociali, che andarà avanti fino all'inizio di luglio.
Si tratta di 6 quesiti referendari, su scuola, trivellazioni e inceneritori, e di una petizione popolare contro il "decreto Madia" su acqua e beni comuni. Una serie di temi sui quali il Governo Renzi sta intervenendo pesantemente, e sui quali intendiamo dare una risposta coordinata.
In allegato trovate l'appello alla base della campagna, che vi invitiamo a sottoscrivere e diffondere.
 
Le adesioni saranno pubblicate sul nostro sito www.referendumsociali.info, dove sono disponibili anche tutte le informazioni sulla campagna e la sua articolazione.
C'è molto che ogni realtà può fare per contribuire alla campagna:
Contattare i referenti territoriali che trovate a questo link per collaborare alle raccolte firme e iniziative locali.
Organizzare raccolte firme durante iniziative o banchetti. A questo link trovate tutte le istruzioni in merito.
Pubblicare il banner della campagna sui vostri siti e social che trovate a questo link
Scaricare, stampare e diffondere i volantini scaricabili qui
Diffondere i nostri social: pagina fb e account twitter
Pubblicare articoli, notizie, interviste, etc... sui vostri strumenti di informazione. Per questo potete contattare il nostro ufficio stampa: ufficiostampa@referendumsociali.info
E, naturalmente, firmare e far firmare più persone possibile!

Per adesioni o maggiori informazioni segreteria@referendumsociali.info
 
Grazie!
 

Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

Movimento per la scuola pubblica

Campagna "Stop devastazioni", per i diritti sociali ed ambientali

Comitato Sì Blocca Inceneritori



Pubblicato Sabato 30 Aprile 2016 - 06:31 (letto 139 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Video assemblea 20 aprile- Parma

Argomento: video









Pubblicato Domenica 24 Aprile 2016 - 22:28 (letto 281 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

I video Cobas No INVALSI

Argomento: video

Pubblicato Domenica 24 Aprile 2016 - 17:41 (letto 195 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Vivalascuola- Referendum! Referendum!

Argomento: Ultimissime

Vivalascuola. Referendum! Referendum!

Pubblicato Lunedi 18 Aprile 2016 - 16:41 (letto 165 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Assemblea di presentazione quesiti referendari- Parma- 20 aprile 2016

Argomento: appuntamenti
Pubblicato Domenica 17 Aprile 2016 - 09:23 (letto 230 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Gli spot di Rattigan sui quesiti referendari

Argomento: video
Pubblicato Venerdi 15 Aprile 2016 - 07:13 (letto 169 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Altre vignette di Rattigan sulla campagna referendaria

Argomento: Ultimissime










Pubblicato Martedi 29 Marzo 2016 - 07:35 (letto 211 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa

Le vignette di Rattigan per la campagna referendaria

Argomento: UltimissimeEcco le vignette di Rattigan che utilizzeremo per la campagna referendaria:



























Pubblicato Venerdi 25 Marzo 2016 - 17:50 (letto 573 volte)
Read Leggi tutto Comment Commenti? Print Stampa
 
Calendario
Data: 29/06/2016
Ora: 11:08
« Giugno 2016 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
 
Login





Choose your language:
deutsch english español français italiano português
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 2 ospiti
 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi
 
Scegli il tema
flatcry_ori flatcryscuola headlinesblue 
Per informazioni clicca qui: E-Mail
Freely inspired to Mollio template