flat nuke

Don Milani e la libertā della lingua in un documentario di Tullio De Mauro

video.png

Il mio amico Salvatore mi ha fatto un grande regalo per augurarmi un felice 2013: un bel documentario sulle idee di un maestro, un insegnante, un docente, che per molti come me è stato una luce che dapprima ha rischiarato e poi impetuosamente illuminato il sentiero della mia professione che è anche un sentiero di vita.

 

La grandezza umile di questo uomo e la forza del suo messaggio rimangono immutate nel passare degli anni e nel cambiare delle condizioni sociali e culturali intorno a noi ...

 

L’uomo è Don Lorenzo Milani, vice parroco scomodo di San Donato di Calenzano, dove fin dal 1947 aveva istituito la sua “Scuola Popolare” e che, proprio per questo, nel 1954 venne mandato in esilio a Barbiana, che non era nemmeno un villaggio, ma solo una chiesa su un cucuzzolo - senza luce elettrica, né acqua, né una strada per arrivarci - e poche case sparse tra boschi e campi, con 39 anime di cui prendersi cura. Qui Don Milani continuò la sua opera fondando un’altra scuola, aperta per 365 giorni all’anno e per 12 ore al giorno: la Scuola di Barbiana.

 

“<<La mia è una parrocchia di montagna, quando ci arrivai c’era solo una scuola elementare, cinque classi in un’aula sola. I ragazzi uscivano dalla quinta semianalfabeti e andavano a lavorare, timidi e disprezzati. Decisi allora che avrei speso la mia vita di parroco per la loro elevazione civile e non solo religiosa. Così da 11 anni in qua la più gran parte del mio ministero consiste in una scuola. Quelli che stanno in città usano meravigliarsi del suo orario, 12 ore al giorno, 365 giorni l’anno. Prima che arrivassi io i ragazzi facevano lo stesso orario, e in più tanta fatica, per procurare lana e cacio per quelli che stanno in città. Nessuno aveva da ridire. Ora che quell’orario glielo faccio fare a scuola, dicono che li sacrifico.>> ... Scuola dunque austera e severa, e senza secondi fini, cioè scuola laica, anche se il maestro è un prete, senza discorsi particolarmente pii o edificanti, perché, quando ci si affanna a cercare apposta l’occasione di infilar la fede nei discorsi, si mostra di averne poca, di pensare che la fede sia qualcosa di artificiale aggiunto alla vita e non invece modo di vivere e di pensare; una scuola classista, volta non tanto a colmare l’abisso di ignoranza, quanto l’abisso di differenza che separa i poveri dai ricchi ... una scuola di formazione e di elevazione civile che ristabilisca oneste gerarchie di valori; una scuola infine all’opposto delle troppe scuole ridotte ad essere ospedali che curano i sani e respingono i malati, buone soltanto di prendere atto delle differenze di cultura e di lingua con cui partono i loro allievi e, anzi, di radicarle e di rafforzarle, invece di ridurle fino ad annullarle. Ma come si fa a fare una scuola così? <<Spesso gli amici mi chiedono come faccio a far scuola e come faccio ad averla piena. Insistono perchè io scriva per loro un metodo, che io precisi i programmi, le materie, la tecnica didattica. Sbagliano la domanda. Non dovrebbero preoccuparsi di come bisogna FARE per fare scuola, ma solo di come bisogna ESSERE per poter fare scuola. Bisogna avere le idee chiare in fatto di problemi sociali e politici, non bisogna essere interclassisti, ma schierati; bisogna ardere dell’ansia di elevare il povero a un livello superiore, non dico a un livello pari a quello dell’attuale classe dirigente, ma superiore, più da uomo, più spirituale, più cristiano, più tutto.>> ”

 

Don Milani rappresentò ben presto un esempio per molti, docenti e studenti, che si recavano  Barbiana, quasi in pellegrinaggio, per carpire il suo segreto.

Egli continuò a fare scuola coi suoi ragazzi fino al suo ultimo giorno di vita, il 26 giugno del 1967.

 

Le mie ragazze e i miei ragazzi che riusciranno a regalarsi un’ora e mezza della loro vita per guardare questo documento, vi riconosceranno le mie fisse sull’uso della lingua, sull’importanza della parola e di come sia questa a renderci effettivamente cittadini, liberi e sovrani ...

 

http://www.youtube.com/watch?v=nnLY8bJpZcc

 

ciao

franx




Pubblicato Giovedi 03 Gennaio 2013 - 18:51 (letto 4228 volte)
Comment Commenti (2) Print Stampa

avatarDa: degreesion Data: Sabato 15 Giugno 2013 - 04:49

British Ancient Yellow architecture.The Bund 12 the large antique Greek domed buildings, the past is HSBC, founded in 1923, it was known as the Rolex Sea-dweller "from the Suez canal to the east of the Bering Strait a most exquisite architecture".After the liberation of Shanghai, this was Piaget watches Shanghai Municipal People's government is located, now because of the need of reforming and opening, the Bund building the large size replacement work, city hall has also moved to a new office building, next to the top tower building is the Shanghai customs house, built Replica Breitling Navitimer in 1927.The the Peace Hotel, formerly Shaxun building, belonging to the modern western architecture.Next to the Bank of China building, it was built in 1920.The Waibaidu Bridge behind the building is a Shanghai Mansions, built in 1934, at that time it was called the Broadway Building.In order to allow visitors to understand the Bund architecture history, there have been 23 famous building up in English nameplate after the liberation of Shanghai, city hall of the Bund

avatarDa: ccocoo Data: Mercoledi 24 Luglio 2013 - 08:57

years ago, inside of a small city in Ancient rome, Edoardo and Adele Ray Ban selected to start a leather-based and fur shop. Not one person imagined that in the future later on, what started off similar to a little organization would outgrow itself and transform appropriate into a main manner manufacturer. Hence, ray ban sunglasses sale was born in 1918 and it truly is continue to escalating. The owners’ daughters have ray ban sale performed a vital role in running the brand’s considerably mentioned



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Parma NO (04/12/2016 - 09:24) letto 2682 volte
Read Video intervento Raniero La Valle a Parma- 19 novembre- La veritā del Referendum (20/11/2016 - 04:32) letto 2420 volte
Read Un video molto simpatico per il NO e incontro 19 novembre Raniero La Valle a Parma (16/11/2016 - 21:02) letto 2321 volte
Read Video assemblea 20 aprile- Parma (24/04/2016 - 22:28) letto 2202 volte
Read I video Cobas No INVALSI (24/04/2016 - 17:41) letto 1916 volte
Read Gli spot di Rattigan sui quesiti referendari (15/04/2016 - 07:13) letto 1902 volte
Read Il maestro Giordano risponde al maestro Matteo....che racconta qualche bugia.... (15/05/2015 - 09:59) letto 4478 volte
Read Il videomessaggio per i parlamentari PD e il loro comunicato stampa (07/05/2015 - 02:13) letto 2656 volte
Read Video spot sciopero 5 maggio (26/04/2015 - 22:47) letto 2423 volte
Read Le audizioni LIP in Commissione congiunta Cultura (11/04/2015 - 21:56) letto 2507 volte
Read Confronto LIP- documento Governo Buona Scuola- un bellissimo intervento di Marta Gatti di Retescuole Milano (15/11/2014 - 20:06) letto 3310 volte
Read Don Milani e la libertā della lingua in un documentario di Tullio De Mauro (03/01/2013 - 18:51) letto 4228 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
video.png
 
Calendario
Data: 06/12/2023
Ora: 08:51
« Dicembre 2023 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
Login





Choose your language:
deutsch english espaņol franįais italiano portuguęs
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi
 
Scegli il tema
flatcry_ori flatcryscuola headlinesblue 
Per informazioni clicca qui: E-Mail
Freely inspired to Mollio template