flat nuke

No Invalsi- anche gli studenti si mobilitano

video.pngcomitatoscuolapubblica.wordpress.com/2012/05/05/x-men-rivoltiamo-linvalsi/

Documento Scuola Primaria di Concorezzo:

lascuolasiamonoi/misc/file/Rilevazione%20INVALSI%20Concorezzo%20definitiva.doc




Al Dirigente Scolastico
Al Collegio dei docenti
Al Consiglio di Istituto
 
Pc:al Presidente dell’Istituto INVALSI 
Commissario Straordinario: dr. Paolo Sestito
Villa Falconieri, via Borromini 5 - Frascati (Rm) 
 
 all’ U.S.R. Lombardia
dott. Giuseppe Colosio - via Ripamonti, 85 - 20141 - Milano
 
al M.I.U.R                             
Viale Trastevere, 76/a  -  00153 ROMA
Oggetto: rilevazione degli apprendimenti INVALSI  
 
Nell’Istituto Comprensivo “G. Marconi" di Concorezzo è stata prevista la partecipazione al progetto dell’INVALSI sulla rilevazione degli apprendimenti degli alunni e alunne per le classi seconde e quinte.
 
Perché no, giuridicamente parlando.
 
In prossimità della scadenza prevista per l’effettuazione delle prove Invalsi, le insegnanti firmatarie hanno esaminato la “nuova” documentazione fornita dal Servizio Nazionale di Valutazione e dal Ministero, in particolare la direttiva ministeriale 88/2011 e la circolare ministeriale 6830 del 12 ottobre 2011.
 
Dai documenti non risulta nessun obbligatorietà per i/le docenti né nella somministrazione né nella correzioni delle prove, mentre invece sono previsti il “concorso istituzionale” delle istituzioni scolastiche e il coinvolgimento del Collegio Docenti (CM6830).
 
Anche il recente “Decreto sulle semplificazioni (5/2012)” non prevede alcun cambiamento sostanziale; all’art.51, infatti, si parla delle “rilevazioni nazionali degli apprendimenti degli studenti” come “attività ordinaria di Istituto”: questo vuol dire che rispetto alle prove Invalsi, come avviene per i viaggio di istruzione , gli Organi Collegiali e i singoli docenti hanno libertà di decisione e i singoli docenti non sono obbligati ad aderire.
A nostro parere, senza una delibera del Collegio che approvi l’adesione e collaborazione alle prove Invalsi, le prove stesse non possono essere né programmate né svolte e ogni passo in tal senso si configura come illegittimo.
Inoltre la somministrazione delle prove non è prevista come strumento o come attività nè nel Piano dell'Offerta Formativa del nostro Istituto, né di conseguenza nelle nostre Programmazioni Annuali .
 
Non ci risulta per ultimo, che siano previste prestazioni straordinarie attribuite ai docenti per  questa incombenza  neppure nella Contrattazione integrativa di Istituto.
Siamo venute a conoscenza che è stato inserito nell’ultima contrattazione una parziale partecipazione economica alle attività di correzione per i docenti e le docenti impegnati/e in tal senso. Si tratta di retribuzione delle ore dedicate alla correzione dei test Invalsi previsti nell’esame di conclusione del primo ciclo di studi, uniche prove realmente obbligatorie che non richiedono deliberazione del Collegio perché previste per Legge.
 
Perché no, didatticamente parlando.
Queste prove sono ritenute, da un punto di vista didattico, negative  e limitate.
Chi ha visionato le prove somministrate negli anni passati si è fatta un’idea precisa di questa negatività.
Le prove sono uguali per tutti e tutte: nella nostra pratica quotidiana invece siamo a contatto con i bambini e bambine reali e con le loro profonde diversità di ritmo e modo di apprendimento.
Il linguaggio delle prove, persino dei comandi, richiede una capacità di concentrazione e comprensione che supera quella che riconosciamo nei nostri alunni e alunne. Le  insegnanti  non hanno mai pensato di organizzare e mettere in pratica verifiche di questo tipo durante l' anno scolastico. 
I "concetti" messi in campo e "valutati" provengono da tutti gli indirizzi cognitivi collegati alla disciplina (in matematica ad esempio: si va dal concetto di numero nel senso più vasto, alle operazioni, alle frazioni, alla risoluzione dei problemi, alla geometria, al sistema metrico decimale ecc.). Inoltre fanno riferimento a tutto il lavoro svolto ad iniziare dall' anno scolastico precedente e magari, non ancora affrontato nell’anno scolastico in corso. 
Il tempo di somministrazione è troppo limitato rispetto alle richieste di applicazione fatte ai bambini e bambine. Lo sforzo mentale che si richiede per passare da un campo cognitivo all'altro, da un concetto ad un altro ad esso disgiunto e molto distante, esige che una rete connettiva forte e motivante lo contenga e lo sostenga, rendendolo possibile.
Il contesto di somministrazione, senza la presenza delle insegnanti di riferimento, comporta una evidente interruzione dell’esperienza scolastica conosciuta, creando in alcuni casi stati di ansia negli alunni e alunne più sensibili.
Le prove riguardano solo due discipline, lingua italiana e matematica in netto contrasto con quanto stabilito dai programmi che impongono alla scuola di considerare come egualitari tutti i canali di comunicazione.
Non potendo o volendo partire dalla conoscenza degli indirizzi didattici specifici seguiti da ogni scuola nella sua originalità, le prove INVALSI si richiamano ad una superiore dimensione tecnica definita dal legislatore.
Per l’Istituto INVALSI i bambini e le bambine con disabilità, i bambini e le bambine di altra cultura, sono invisibili. Per noi invece essi sono persone a cui dedichiamo giorno dopo giorno attenzione perché possano avere le stesse opportunità di tutti e tutte.
 
Queste "prove" sembrano il tentativo di voler trasformare la scuola in una fabbrica seriale di conoscenze standardizzate e predefinite, asetticamente "misurabili" e controllabili.
Secondo la filosofia che emerge da tali prove, l’importante è "possedere" una vasta ed eterogenea "massa" di conoscenza da poter recuperare nel minor tempo possibile senza la partecipazione e l'aiuto di altri e altre. 
 
Le prove INVALSI non sono frutto di un confronto con il mondo della scuola ma sono calate dall’alto.
Sono uno strumento assolutamente inadeguato ed insufficiente al punto che gli stessi curatori tengono a sottolineare che il suo uso "è sconsigliato" nella didattica quotidiana, come pure deprecabile sarebbe, sempre a loro parere, che le/gli insegnanti esercitassero i loro alunni in vista delle prove riprendendo modalità e contenuti delle precedenti esperienze INVALSI. Sappiamo invece che il mondo della scuola e l’editoria scolastica si sta attrezzando per rispondere in modo adeguato alle richieste dell’INVALSI sottoponendo dal mese prima delle prove stesse i bambini e bambine ad un allenamento sterile e pedagogicamente deleterio.
 
 
Perché no, professionalmente parlando.
Se i dati raccolti dalle scuole servissero solo a dimostrare “la produttività” della scuola indagata, si potrebbe anche chiudere un occhio e lasciar scivolare l’appuntamento con disinvoltura.
Ma queste” prove” e questo “Sistema” non meritano di godere di un silenzio che facilmente può essere interpretato come un’ implicita accettazione. 
E’ necessario allora che si spieghi perché questo “meccanismo” sia non solo sbagliato ma anche penalizzante per la scuola.
Innanzitutto bisogna dire che nessun insegnante rifiuta o evita controlli o rilevamenti. Tutta la nostra professione è giocata sullo scambio continuo e quotidiano con gli alunni e alunne, i loro genitori, le colleghe e colleghi e tutti gli operatori della scuola. 
In ogni momento siamo sottoposti a valutazioni e giudizi ed è soltanto attraverso questa dinamica che il nostro lavoro può prendere forma e sostanza. Il confronto è quindi alla base del nostro essere insegnanti.
Va però evidenziato che dalle normative emanate e dai disegni di legge presentati si evince il ruolo preminente delle Prove Invalsi nella definizione della valutazione non solo delle competenze degli/delle studenti ma anche della professionalità della/del docente che viene valutata/o all'interno di una filosofia  meritocratica che non condividiamo. 
Non a caso dal prossimo anno i risultati delle prove Invalsi verranno pubblicati sul sito della scuola e nella scheda on line “La scuola in chiaro”.
 
 
Cerchiamo allora di riassumere quello che sino ad ora si è scritto: 
le prove INVALSI sono uno strumento inadeguato sia per la loro "logica complessiva" sia nella loro formulazione pratica;
rischiano di modificare e squilibrare profondamente lo stesso Sistema Scolastico "indagato" calando dall' esterno e dall' alto modelli didattici e modalità operative non appropriate e spesso non condivise. 
Non apportano miglioramenti di risorse nè di opportunità alle scuole che ne hanno più bisogno
Sono utilizzate come indicatore di merito della scuola.
Sono utilizzate come indicatore di merito dell'insegnante .
 
 
Per tutti i motivi esposti i/le sottoscritti/e docenti si dichiarano NON DISPONIBILI 
a svolgere alcuna attività relativa alle prove INVALSI (somministrazione e correzione)
a rinunciare alle proprie ore disciplinari di lezione per lo svolgimento delle stesse.
 
 
Concorezzo, lì 18.04,2012
 
Sottoscritta da 39 docenti della scuola Primaria di Concorezzo
Pubblicato Domenica 06 Maggio 2012 - 07:26 (letto 3034 volte)
Comment Commenti (13) Print Stampa

avatarDa: Samantha Data: Venerdi 22 Giugno 2012 - 05:54

expensive wedding dresses informal wedding gowns lace wedding gowns

avatarDa: Samantha Data: Venerdi 22 Giugno 2012 - 06:01

their own distinctive style and blue prom dresses form of unique dresses for lace sleeve wedding dress their brides. These dresses are designed to represent eastern women to the greatest extent. affordable wedding dresses . If youd like to have a wedding ceremony in the church, it is necessary to get an discount bridesmaid dresses appropriate modest wedding dress.Brides usually have great expectations of bridesmaids . , then how to be a great bridesmaid. Give honest suggestions when brides select their unique wedding dresses, and offer them do hair and makeup on the wedding day. Decorate the outdoor reception venue in hot weather without complaint, and record gifts at your bridal party. Run out to pick up last minute items matched your custom bridal gowns on the wedding day. short white dresses . Offer your mom special attention at the wedding and give you a shoulder

avatarDa: Samantha Data: Venerdi 22 Giugno 2012 - 06:01

their own distinctive style and blue prom dresses form of unique dresses for lace sleeve wedding dress their brides. These dresses are designed to represent eastern women to the greatest extent. If youd like to have a wedding ceremony in the church, it is necessary to get an discount bridesmaid dresses appropriate modest wedding dress.Brides usually have great expectations of bridesmaids, short black dresses . . mermaid wedding dresses . then how to be a great bridesmaid. Give honest suggestions when brides select their unique wedding dresses, and offer them do hair and makeup on the wedding day. Decorate the outdoor reception venue in hot weather without complaint, and record gifts at your bridal party. Run out to pick up last minute items matched your custom bridal gowns on the wedding day. Offer your mom special attention at the wedding and give you a shoulder

avatarDa: Samantha Data: Venerdi 22 Giugno 2012 - 06:01

their own distinctive style and blue prom dresses form of unique dresses for lace sleeve wedding dress their brides. These dresses are designed to represent eastern women to the greatest extent. If youd like to have a wedding ceremony in the church, it is necessary to get an discount bridesmaid dresses appropriate modest wedding dress.Brides usually have great expectations of bridesmaids, then how to be a great bridesmaid . . Give honest suggestions when brides select their unique wedding dresses short white dress . , and offer them do hair and makeup on the wedding day. Decorate the outdoor reception venue in hot weather without complaint, and record gifts at your bridal party. Run out to pick up last minute items matched your custom bridal gowns on the wedding day. Offer your mom special attention at the wedding and give you a shoulder pink wedding dresses .

avatarDa: Samantha Data: Venerdi 22 Giugno 2012 - 06:02

bridesmaids to make them feel more at ease. lace wedding dresses . Your full figured bridesmaids will be thankful if you choose dresses with belt, sash or other details that can take attention away from their their bad body parts.Select simple bridesmaid dress styles. Dresses with complex designs or busy patterns make a plus size woman appear bigger. When picking the right colors, . short white dress . stay away from bright shades like yellow, hot pink and orange.Make sure to select many different gown styles and allow time for your plus size bridesmaids to have fittings. You need to accompany your bridesmaids on these fittings. This helps you to figure out which style makes them appear charming and fits perfectly on them. Always choose dresses that provide ultra comfort to your plus size bridesmaids and look best on them.Take the suggestions above into account and you will find

avatarDa: Samantha Data: Venerdi 22 Giugno 2012 - 07:03

bridesmaids to make them feel more at ease. Your full figured bridesmaids will be thankful if you choose dresses with belt, little black dresses . sash or other details that can take attention away from their their bad body parts.Select simple bridesmaid dress styles. Dresses with complex designs or busy patterns make a plus size woman appear bigger. When picking the right colors, stay away from bright shades like yellow black wedding dresses . , hot pink and orange.Make sure to select many different gown styles and allow time for your plus size bridesmaids to have fittings. You need to accompany your bridesmaids on these fittings. . This helps you to figure out which style makes them appear charming and fits perfectly on them. Always choose dresses that provide ultra comfort to your plus size bridesmaids and look best on them.Take the suggestions above into account and you will find

avatarDa: Samantha Data: Venerdi 22 Giugno 2012 - 07:08

bridesmaids to make them feel more at ease. alternative wedding dresses . Your full figured bridesmaids will be thankful if you choose dresses with belt, sash or other details that can take attention away from their their bad body parts.Select simple bridesmaid dress styles. Dresses with complex designs or busy patterns make a plus size woman appear bigger. When picking the right colors, stay away from bright shades like yellow, hot pink and orange.Make sure to select many different gown styles and allow time for your plus size bridesmaids to have fittings. . You need to accompany your bridesmaids on these fittings short black dress . . This helps you to figure out which style makes them appear charming and fits perfectly on them. Always choose dresses that provide ultra comfort to your plus size bridesmaids and look best on them.Take the suggestions above into account and you will find

avatarDa: Samantha Data: Martedi 24 Luglio 2012 - 14:21

that; fake longines . s going to take location: 1 for the wedding event and secondly for the winter holydays.There are lots of gorgeous winter themed wedding dress style that 1 can select from, depending on just how much skin is willing to cover. replica rolex . In general, winter brides are selecting a full floor length ball gown wedding dress produced in a much more contemporary style fake watches for men . , with ¾ sleeves or illusion sleeves.In the event you really dislike the concept of wearing a sleeved wedding dress, you can attempt some thing much more comfy, like a covering bolero with cap sleeves or maybe a fur coat, a hooded cape replica seiko, lace wrap fake rolex for sale, a shawl or maybe a matching jacket.Winter will be the finest time of year to wear a innocent stunning white wedding dress.A red winter wedding dress may also make an outstanding option for those who;re preparing a Christmas

avatarDa: Leonard Data: Mercoledi 25 Luglio 2012 - 10:15

fake rolex fake rolex, Mariah, vintage rolex oyster

avatarDa: Leonard Data: Martedi 11 Settembre 2012 - 16:59

replica rolex replica rolex, Chase, replica rolex watch winder

avatarDa: samanth8a Data: Giovedi 18 Ottobre 2012 - 04:55

cheap beach dress cheap beach dress

avatarDa: samanth8a Data: Martedi 23 Ottobre 2012 - 05:47

mens watches replica mens watches replica

avatarDa: samanth8a Data: Venerdi 14 Dicembre 2012 - 07:50

cosplay costume cosplay costume



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Parma NO (04/12/2016 - 09:24) letto 2665 volte
Read Video intervento Raniero La Valle a Parma- 19 novembre- La verit del Referendum (20/11/2016 - 04:32) letto 2402 volte
Read Un video molto simpatico per il NO e incontro 19 novembre Raniero La Valle a Parma (16/11/2016 - 21:02) letto 2303 volte
Read Video assemblea 20 aprile- Parma (24/04/2016 - 22:28) letto 2186 volte
Read I video Cobas No INVALSI (24/04/2016 - 17:41) letto 1901 volte
Read Gli spot di Rattigan sui quesiti referendari (15/04/2016 - 07:13) letto 1876 volte
Read Il maestro Giordano risponde al maestro Matteo....che racconta qualche bugia.... (15/05/2015 - 09:59) letto 4384 volte
Read Il videomessaggio per i parlamentari PD e il loro comunicato stampa (07/05/2015 - 02:13) letto 2644 volte
Read Video spot sciopero 5 maggio (26/04/2015 - 22:47) letto 2415 volte
Read Le audizioni LIP in Commissione congiunta Cultura (11/04/2015 - 21:56) letto 2470 volte
Read Confronto LIP- documento Governo Buona Scuola- un bellissimo intervento di Marta Gatti di Retescuole Milano (15/11/2014 - 20:06) letto 3293 volte
Read Don Milani e la libert della lingua in un documentario di Tullio De Mauro (03/01/2013 - 18:51) letto 4207 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
video.png
 
Calendario
Data: 01/10/2023
Ora: 13:11
« Ottobre 2023 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
 
Login





Choose your language:
deutsch english espaol franais italiano portugus
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi
 
Scegli il tema
flatcry_ori flatcryscuola headlinesblue 
Per informazioni clicca qui: E-Mail
Freely inspired to Mollio template