flat nuke

Calano i bocciati, perchè il Ministero trucca i dati?

Ultimissime.png

IL CASO

Calano i bocciati, così la Gelmini ha nascosto il flop della linea dura

Dal 2008 sempre in flessione, smentiti i comunicati del ministro. E sul sito del Miur note stringate hanno sostituito i risultati integrali degli scrutini

di Salvo Intravaia - 4 ottobre 2011

Calano i bocciati, così la Gelmini ha nascosto il flop della linea dura 

Mariastella Gelmini 

ROMA - Calano i respinti alle scuole superiori: dal giugno 2008 al giugno 2011 sono scesi quasi del due per cento. La "linea della severità" annunciata da Mariastella Gelmini esce ridimensionata dalle scelte dei professori, lo si scopre leggendo i dati dell'ultima stagione approdati in viale Trastevere, mai resi pubblici e ora consultati da Repubblica. È dal 2008 che il Miur non ha più pubblicato ufficialmente, ovvero sul sito del ministero, i risultati integrali degli scrutini di fine anno limitandosi a stringati comunicati stampa. Adesso si scopre che negli anni del Governo Berlusconi non c'è mai stata alcuna crescita dei bocciati alle medie superiori: niente pugno di ferro dei professori contro gli studenti riottosi e pelandroni.

È una storia travagliata e piena di censure quella degli scrutini di fine anno ai tempi della Gelmini. L'ultima pubblicazione completa e senza errori sugli esiti di fine anno risale al luglio del 2007, quando a Palazzo della Minerva sedeva Giuseppe Fioroni. L'anno dopo, con il cambio del ministro, arriva la prima sorpresa: un clamoroso refuso aritmetico fa schizzare in alto il numero complessivo dei bocciati. Il 13 settembre del 2008, quattro mesi dopo l'insediamento della Gelmini, il ministero comunica infatti che "dopo le verifiche di fine agosto il totale degli studenti non promossi per l'anno 2007-2008 si attesta al 16,2 per cento del totale, mentre nell'anno scolastico 2006-2007 i bocciati furono il 14,2 per cento". Nel conteggio, già allora, c'era qualcosa che non quadrava.

"A giugno - spiegava il comunicato ufficiale - gli studenti promossi sono stati il 59,4 per cento del totale, i non ammessi sono stati il 13,8 per cento e quelli con giudizio sospeso il 26,8 per cento". Proseguiva la nota: "Circa il 6 per cento degli studenti che hanno effettuato le prove di verifica a fine agosto sono stati bocciati portando la percentuale dei non ammessi al 16,2 per cento". Però il 5,9 per cento - che è quel "circa il 6 per cento" - di bocciati a settembre sul 26,8 di rimandati a giugno determina l'1,6 per cento di respinti. Se si somma questa quota al 13,8 dei bocciati a giugno la percentuale complessiva di respinti arriva al 15,4 per cento. E non al 16,2. In quella stagione di partenza, ecco, i dati già non tornavano e, comunque, erano inferiori di uno 0,8 per cento a quelli dichiarati.

L'anno successivo, il 23 giugno 2009, il ministero lancia un comunicato che riporta i dati delle bocciature di fine stagione nelle prime quattro classi delle superiori: 13,6 per cento. E nel 2010, il 12 giugno, si torna a parlare dell'argomento. "Scuola, Miur: primi dati su esito scrutini, più severità", recita una nota ministeriale. Si legge: "Per quanto riguarda i risultati degli scrutini relativamente alle prime quattro classi delle scuole superiori, i dati disponibili segnalano un incremento significativo dei non ammessi. Rispetto all'11,7 per cento dei non ammessi alla classe successiva del precedente anno scolastico, quest'anno nelle stesse scuole la percentuale sale al 13,1 per cento". Ma l'anno prima, in verità, si parlava di un 13,6 per cento. Errore anche questo?

Infine, il dato dei bocciati di giugno del 2010-2011 nelle prime quattro classi delle medie superiori, mai reso pubblico da viale Trastevere. Parla dell'11,9 per cento di non promossi a giugno. Sono quasi due punti percentuali (1,9%) in meno rispetto al 2007-2008, il primo anno di insediamento della Gelmini. E da allora i dati dei bocciati a giugno sono sempre stati in calo progressivo.

(04 ottobre 2011)

http://www.repubblica.it/scuola/2011/10/04/news/calano_bocciati-22652289/?ref=HREC1-6




Pubblicato Domenica 23 Ottobre 2011 - 19:01 (letto 3097 volte)
Comment Commenti (3) Print Stampa

avatarDa: Mackenzie Data: Lunedi 21 Novembre 2011 - 04:12

these styles are typically mild, even though black, abendkleider they draw the line off Gothic darkish. Although in solitary colour, vintage brautkleider they're in wealthy of ornamental strategies. Every single is distinctive and there is going to be no dull duplication. Essentially the most poignant: Christian Lacroix In late Might 2009, Christian Lacroix questioned for personal bankruptcy safety towards the court blumenkinder kleider hochzeit . Style folks all had laments. Below the effect from the economic crisis, yet another imaginative brand name fell. We don't know regardless of whether the autumn and winter season collection getting printed could be outlined. Nonetheless, ChristianLacroix nonetheless appeared in Paris Style higher set Week. It really is stated that technicians creating apparel and product only

avatarDa: Mackenzie Data: Lunedi 05 Dicembre 2011 - 11:08

their attire. You happen to be bound to obtain fed up of viewing precise similar attire more than and more than once more. But buying on line provides you benefits of countless quite attire for prom from all more than the globe. carrie bradshaw manolo blahnik christian louboutin short boots You might locate limitlessly new styles and types. How amazing is the fact that! You are particular to stumble on your gown and adore it! Daring photos on attire is in addition a preferred selection. 1 in the most popular fads may be the increase of prints for prom attire. Irrespective of no matter regardless of whether you decide on floral or picture or someplace in in between, a prom gown that consists of a print is assured to assist you receive numerous consideration. Faviana Type: 6610 is genuinely a advanced printed night gown. red pumps It

avatarDa: ccocoo Data: Mercoledi 24 Luglio 2013 - 08:53

years ago, inside of a small city in Ancient rome, Edoardo and Adele Ray Ban selected to start a leather-based and fur shop. Not one person imagined that in the future later on, what started off similar to a little organization would outgrow itself and transform appropriate into a main manner manufacturer. Hence, ray ban sunglasses sale was born in 1918 and it truly is continue to escalating. The owners’ daughters have ray ban sale performed a vital role in running the brand’s considerably mentioned



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Petizione sul calendario scolastico Regionale- Emilia Romagna (22/10/2017 - 17:53) letto 1900 volte
Read Lettera della Commissione Audit sul debito del Comune di Parma (26/05/2017 - 02:50) letto 2243 volte
Read Un paio di riflessioni...da lontano (11/04/2017 - 02:42) letto 2414 volte
Read Un saluto.... (29/01/2017 - 10:54) letto 2259 volte
Read Buon Natale "Zen" (24/12/2016 - 17:03) letto 2598 volte
Read Perchè non ho più voglia di ascoltare le sue ragioni...sen. Pagliari (24/10/2016 - 20:46) letto 2287 volte
Read La scuola dice NO- appello da firmare (19/10/2016 - 19:57) letto 3458 volte
Read Sen. Pagliari, vuole venire anche nelle nostre scuole all'inaugurazione del primo giorno di scuola? (13/09/2016 - 17:36) letto 2406 volte
Read Consegnate 515.000 firme per quesito- Referendum Scuola (09/07/2016 - 12:52) letto 2301 volte
Read Il difficile trasloco della Scuola Corazza e le scelte...opinabili! (09/07/2016 - 12:39) letto 2621 volte
Read 27 maggio-iniziativa con Paolo Maddalena e altre iniziative comitati referendari Parma + news (21/05/2016 - 17:08) letto 3065 volte
Read 4-5 maggio- anche alla Scuola Corazza si protesta contro INVALSI e L.107 (06/05/2016 - 03:58) letto 2716 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
Ultimissime.png
 
Calendario
Data: 27/05/2024
Ora: 12:24
« Maggio 2024 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
 
Login





Choose your language:
deutsch english español français italiano português
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi
 
Scegli il tema
flatcry_ori flatcryscuola headlinesblue 
Per informazioni clicca qui: E-Mail
Freely inspired to Mollio template