flat nuke

Prove Invalsi- Vivalascuola speciale

news.png

Dal 10 al 13 maggio si svolgeranno le prove Invalsi (con eventuale posticipo su richiesta delle scuole dal 17 al 20 maggio). Prove che grandi discussioni hanno sempre provocato nel mondo della scuola, accentuate quest’anno da considerazioni relative alla politica scolastica del governo in carica. Vivalascuola ha già dedicato alle prove una puntata, adesso propone un approfondimento attraverso una doppia intervista. Abbiamo invitato a rispondere alle nostre domande, a favore delle prove Roberto Ricci, Responsabile del Servizio Nazionale di Valutazione (INVALSI), e contro di esse Marina Boscaino, insegnante e giornalista (l’Unità, il Fatto Quotidiano) e membro del comitato tecnico-scientifico dell’associazione professionale Proteo Fare Sapere.

lapoesiaelospirito.wordpress.com/2011/04/11/vivalascuola-78/



Una distruzione che parte da lontano

Marina Boscaino

La scuola è noia, dissipazione, la scuola è spreco di intelligenze, di curiosità. La scuola scoraggia l’apprendimento. Di Pietro Citati ho amato particolarmente alcune monografie, ma continuo a non comprendere come mai il grande critico non perda occasione per diffamare la scuola pubblica. Della quale non occorre necessariamente tramandare un’immagine idealizzata: chiunque – come me – entri quotidianamente in un edificio scolastico sa benissimo che i problemi della nostra scuola sono molti, sia nell’una che nell’altra prospettiva. Temo, però, che la costanza con la quale questo intellettuale interviene per parlar male della scuola dipenda da qualcosa che non è la semplice osservazione dei molti problemi che essa ha e sui quali – sedicente riforma dopo sedicente riforma – ci si rifiuta di intervenire seriamente. Il suo è un misto di nostalgia anacronistica e, mi perdoni, di ignoranza di quelle che sono le reali condizioni della scuola oggi, nel bene e nel male.
Scrive Citati: «[I ragazzi e le ragazze] sembrano posseduti dalla noia. Nessuno, o quasi nessuno tra quei ragazzi perduti nella nebbia, ha voglia di andare a scuola». E la colpa, suggerisce Citati, è della scuola stessa: «I professori non posseggono il dono di insegnare. Nel mondo e nei libri, non esiste quasi nulla di noioso: tutto è misterioso, concentrato, enigmatico, affascinante. Basta saper capire e interpretare: ma i professori lasciano spento ciò che era spento, morto ciò che era morto. Sopra il loro capo, ci sono i volti dei presidi: sopra quello dei presidi, i sottosegretari; sopra quello dei sottosegretari, l'intelligenza sovrana dei Ministri-Riformatori. (…) Oggi, all'inizio del febbraio 2011, rimane soltanto una vaga sembianza di quella che fu la scuola italiana».
Tutti, in un unico blob distruttivo, insegnanti, dirigenti, ministri. È veramente così? Ha senso omologare la burocrazia e l’amministrazione ai docenti in una visione di snobistico disprezzo che non fa altro che delegittimare una scuola sempre più povera di risorse e di sostegno sociale e politico, che aggrava ancora di più il senso di isolamento di molti di noi, Don Chisciotte un po’ ostinati, un po’ patetici che cerchiamo di continuare ad andare avanti in maniera dignitosa e competente, in un mondo che sconfessa i principi a cui educhiamo, dal momento in cui i ragazzi varcano il portone di scuola per uscirne? Non ha, Citati, formule più utili da suggerire se non il dileggio che accomuna in un unico girone di anime nere che attentano all’integrità della scuola quei fannulloni antipedagogici degli insegnanti e via su, tutta la gerarchia istituzionale?
Con la maturità ho imparato che le generalizzazioni sono pericolose. E voler ridurre un’entità complessa come la scuola ad un’unica legge semplificata lo è. Perché umilia il lavoro di tante persone che ci credono ancora, nonostante tutto. E corrobora letture volgari e irresponsabili di chi, invece di investire, sta accelerando un processo di distruzione che parte da lontano.
Pubblicato Domenica 17 Aprile 2011 - 09:43 (letto 3071 volte)
Comment Commenti (6) Print Stampa

avatarDa: Samantha Data: Martedi 24 Luglio 2012 - 14:39

cleanup mainly because the technologies utilized within the style indicates you require no shaving cream to obtain a easy shave with out requiring a sink and operating h2o. No extra cream, foam, gel, dripping brush, or watery mess to contend with as these razors don, breitling replica . t have to provide you with a near and clear shave. Norelco razors use a battery and are cordless, however they also perform immediately when plugged into an electrical outlet. The cordless function of those electrical shavers is what helps make them so handy, used rolex watches chicago . and indicates you are able to even shave whilst within the auto driving to function. fake rolex . Norelco razors possess a battery backup function for your instances whenever you are away from residence, plus they also possess a battery indicator light that provides you an alert once

avatarDa: Leonard Data: Mercoledi 25 Luglio 2012 - 09:59

replica watches for men replica watches for men, Taylor, replica cheap rolex

avatarDa: Leonard Data: Martedi 11 Settembre 2012 - 16:47

replica rolex watches for sale replica rolex watches for sale, evelyn, replica rolex 455b

avatarDa: samanth8a Data: Giovedi 18 Ottobre 2012 - 04:42

flower girl dresses flower girl dresses

avatarDa: samanth8a Data: Martedi 23 Ottobre 2012 - 05:21

replica swiss watches for sale replica swiss watches for sale

avatarDa: samanth8a Data: Venerdi 14 Dicembre 2012 - 07:01

cheap cosplay cheap cosplay



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Fedeli...ai paradossi (05/03/2017 - 14:09) letto 2665 volte
Read Quelli che….il giorno dopo…. (08/12/2016 - 13:11) letto 2636 volte
Read La politica che ha il dovere di decidere (anche per noi) (04/12/2016 - 14:11) letto 2520 volte
Read Quando le parole mancano.... (11/10/2016 - 13:14) letto 2199 volte
Read Da che parte sta la Cisl? (09/09/2016 - 15:43) letto 2699 volte
Read Ubriacature e scelte....su cui ripensare (15/08/2016 - 21:51) letto 2663 volte
Read Un Dirigente scolastico sul Bonus Merito- forse emerge qualche problema? (30/07/2016 - 17:05) letto 3001 volte
Read Risposta alla lettera-opinione del Dirigente Eramo su "L'esame di terza media va cambiato" (25/07/2016 - 15:42) letto 2458 volte
Read Conferenza stampa Campagna referendum Sociali-Parma (15/07/2016 - 18:56) letto 2427 volte
Read Organici 16-17: Il gioco delle tre carte (25/05/2016 - 08:30) letto 2823 volte
Read Lettera alla Gazzetta di Parma su organico funzionale- mai pubblicata (24/12/2015 - 07:02) letto 3190 volte
Read Corteo 17 novembre (25/11/2015 - 10:12) letto 2678 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
news.png
 
Calendario
Data: 18/06/2024
Ora: 21:38
« Giugno 2024 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
Login





Choose your language:
deutsch english español français italiano português
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti
 
Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi
 
Scegli il tema
flatcry_ori flatcryscuola headlinesblue 
Per informazioni clicca qui: E-Mail
Freely inspired to Mollio template